BUX, app di trading, raccoglie fondi dagli utenti.

BUX, app che ha ridotto alla portata di tutti il trading online,  raccoglie oltre 1 milione di euro nella campagna di crowd funding per un  totale di € 1.289.892 in sole due settimane di vita su piattaforma di crowdfunding Seedrs.

L’azienda con sede in Olanda ha superato l’obiettivo iniziale di € 1 milione in sole 24 ore dal loro lancio pubblico.

Il rilancio ha attirato 2.047 investitori dalla propria comunità di BUXsters, ovvero dagli stessi fruitori della app e dalla folla, che tutti hanno chiesto a gran voce di partecipare al round che è esattamente agli stessi termini e alla stessa valutazione di alcuni dei principali Venture Capitalist europei. Il round di finanziamento si è chiuso ufficialmente venerdì 24 novembre.

Degli € 1,2 milioni investiti, la maggior parte dei fondi proviene dai nuovi investitori nella piattaforma Seedrs. 1.537 nuovi investitori, pari al 75% del totale, hanno investito 1.053.865 euro nella campagna di BUX. Questi investitori provenivano da 34 paesi diversi, con il gruppo più numeroso proveniente dal paese di origine BUX, ovvero i Paesi Bassi.

Velocity Capital ha inoltre supportato il round insieme a numerosi investitori angel influenti, tra cui l’ex CMO di Booking.com Arthur Kosten e Thierry Schaap, co-fondatore della società di brokeraggio online BinckBank.

BUX intende utilizzare i fondi raccolti dalla massa per espandere la propria offerta di prodotti al fine di offrire una suite completa di app entro il 2020; questi andranno dal trading a breve termine all’investimento a lungo termine.

Nel corso del prossimo anno, BUX inizierà con un’app di investimento a lungo termine e punta anche a lanciare un’app di crittografia a causa di un notevole interesse da parte degli utenti. Investire in criptovalute rimane molto macchinoso, con una serie di rischi, allontanando così molti investitori regolari. Tuttavia, la missione di BUX è quella di rendere più semplici gli aspetti intimidatori degli investimenti, senza correre troppo rischi, che è esattamente ciò che è necessario per fare investimenti di criptaggio più mainstream.

In definitiva, entro il 2020 BUX intende essere la destinazione unica per coloro che vorrebbero fare di più con i loro soldi. Che si tratti di esplorare i mercati azionari con operazioni a breve termine o se investire a lungo termine. Per ogni esigenza di investimento ci sarà una soluzione BUX.

Il fondatore e CEO di BUX, Nick Bortot, ha dichiarato:

“Siamo stati lieti di raggiungere il nostro obiettivo di investimento entro 24 ore dall’apertura del pubblico al pubblico e siamo entusiasti del risultato del round totale.

Siamo sopraffatti dall’interesse che abbiamo ricevuto e siamo entusiasti di accogliere l’intero nuovo team di investitori, sostenitori e, si spera, utenti. Vorremmo dire un enorme ringraziamento ai BUXsters e ai sostenitori che hanno riconosciuto il potenziale di BUX; la loro dedizione e il sostegno del marchio negli ultimi tre anni è ciò che ci ha aiutato a raggiungere il punto in cui siamo oggi. Continuiamo a impegnarci a sviluppare i nostri prodotti al fine di migliorare e migliorare la loro esperienza BUXster “.

traduzione da Finextra.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: