formazione in digital marketing turistico

Digital marketing turistico e strategie di revenue alberghiero

Io l’ho letto in due giorni. Ho dovuto trovare il tempo, questo è vero, è la risorsa che manca di più a tutti, ma una volta iniziato è impossibile non voler arrivare fino alle fine. Uscito circa un mesa fa questo volume contiene tutta l’essenza necessaria per sapere come utilizzare il web per la propria struttura ricettiva, non manca niente.

Scritto, e lo capirete in fretta, da mani sapienti che padroneggiano molto bene l’argomento e seguono da dentro le dinamiche relative al web e alla vendita delle strutture ricettive.

Gli autori sono Simone Puorto, Vito d’Amico e Armando Travaglini. Esperti, appassionati e personalmente miei “spiriti guida” nella formazione sulle strategie di revenue management e digital marketing turistico.

Cosa vi offre questo libro?

Un’attenta panoramica sulla storia, il momento in cui stiamo vivendo, quello che succederà tra 5 anni o forse prima.

Un’analisi degli strumenti principali che ogni hotel deve saper utilizzare e conoscere per poter commercializzare il proprio prodotto.

Una vasta conoscenza del funzionamento dei portali di prenotazioni, i motori di ricerca e metamotori di comparazione.

Sopratutto fornisce interessanti spunti di marketing che vi aiuteranno, come hanno fatto con me, a capire in che direzione il mercato sta andando, e che le scelte che fate oggi devono essere lungimiranti per capire come sarà il web domani.

Consiglio a ogni albergatore la lettura di questo testo.

Il motivo è semplice, indietro non si torna, anzi si va avanti a 100 km/h.

Oggi non essere competitivi sul web significa non vendere; non saper gestire la propria reputazione significa non vendere, fare investimenti senza consapevolezze significa sprecare denaro.

Questo si traduce in una semplice equazione: mancata formazione = riduzione dei costi.

Il libro riassume molti argomenti, dalla seo, ad ADWords ai social network. Nella sua completezza, ogni singolo capitolo è strettamente legato a senso con il precedente ed il successivo per scoprire, pagina dopo pagina, come ogni azione che scegliamo di intraprendere sia strettamente connessa ad un’altra e come tutte le nostre scelte devono rientrare in una strategia ben precisa.

Il leit motiv, o almeno quello che ho percepito io, riguarda la capacità di capire il proprio segmento di mercato, la capacità di ascoltare clienti e web e saper rispondere di conseguenza.

Fermo restando che oggi, più di sempre, il servizio al cliente deve essere il cuore della nostra attività, la formazione digitale è l’unica via per continuare a ricevere prenotazioni.

Il libro è edito da LSWR acquistabile on line o in libreria qui potete scaricare le prime pagine.

Articolo di Simona Ciccalè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: