Booking.com istruzioni per l’uso

Senza booking. com non si vive, mettiamola così. Vorrei però elencare in questo articolo qualche consiglio prezioso per migliorare l’utilizzo tecnico ed evitare spiacevoli inconvenienti.

1) Banca di appoggio per il pagamento delle fatture:

Assicuratevi che la banca di appoggio su cui arrivano le ricevute mensili di Booking sia in grado di comunicarvi tempestivamente se ci sono problemi sul vostro conto. Se infatti le fatture tornano indietro insolute, Booking.com non si fa scrupoli, chiude la struttura, e per la riattivazione, tra telefonate al call center (credito control tel. 06.893.860.02) email e verifiche varie possono passare diversi giorni, in cui la vostra struttura risulterà “non prenotabile” .

2) Commenti e prenotazioni

Evitate vincoli legati al release delle camere, invece in caso positivo non acquistate voi le camere per evitare l’overbooking o migliorare la reputazione. E’ una pratica fraudolenta prevista dal contratto di Booking, perseguibile. Oltre alla chiusura immediata della struttura, rischiate di dover firmare una liberatoria con clausole particolarmente pesanti a vostro carico. In caso di overbooking, trovare una sistemazione di ugual livello o superiore come con ogni contratto da operatore (centro assistenza booking  tel. 06.833.657.33)

simona ciccalè civitanova marche

3) Carte di credito

Booking prevede l’inserimento di “CARTE DI CREDITO” a garanzia della prenotazione. Le carte inserite devono avere la copertura necessaria a coprire i costi di eventuali penali o no-show. Le carte di credito sono diverse dalle carte di debito, come le postepay circuito VISA, quest’ultime sono riconoscibili ad occhio in quanto le prime 4 cifre sono 4023. Booking non effettua nessun tipo di controllo sulle carte, è vostro obbligo. In caso di postepay o carta sospetta è possibile segnalare la carte non valida dall’Extranet.

E’ possibile tramite il proprio servizio pos, richiedere la “pre autorizzazione” di un importo sulla carta di credito. L’importo viene congelato sulla carta di credito del cliente, ma avvertitelo tramite email che avete proceduto in questo senso.

 

4) Prenotazioni dalla Russia

Vi arrivano prenotazioni di 15 giorni, magari con 6 mesi di anticipo, magari in alta stagione dalla Russia o regioni limitrofe? Fate attenzione, è pratica usuale da parte di cittadini russi effettuare questo tipo di prenotazioni per ottenere il visto, e poi cancellano la prenotazione prima che le penalità siano applicabili, lasciandovi così un bel buco nel planning. Richiedete la pre autorizzazione, cercate di contattare il cliente, e provate a segnarlo a Booking.

5) Le 7 C, è tutta questione di equilibrio

Se sulla vostra destinazione ci sono camere agli stessi prezzi e strutture con lo stesso numero di prenotazione e valutazioni, chi sarà fra le prime? Il ranking della vostra scheda è dato da tre variabili interne

– posizione;

– numero di camere disponibili;

– prezzo/qualità (valutazioni).

Poi ci sono le famose 7 C

consulente web marketing turistico marcheSe sono tutte verdi, favoriscono l’aumento della vostra posizione. Questi indici, sopratutto la conversione e la policy di cancellazione vi aiutano a capire se c’è qualcosa che state sbagliando (come in questo caso). Controllate anche le statistiche nella sezione dell’Extranet di Booking; il rapporto tra visite e conversioni indica se i vostri prezzi sono competitivi ed appetibili.

 

Nota del 06/08/2014: Se avete problemi a caricare foto o nella gestione dell’Extranet, il browser consigliato per la navigazione da Booking.com è Mozilla Firefox.

20 commenti su “Booking.com istruzioni per l’uso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: